Sistema di elezione degli organi regionali

Il contributo ha ad oggetto il sistema di elezione degli organi regionali. Partendo dal quadro di riferimento costituzionale e statutario, l’Autore giunge ad esaminare i principi fondamentali – cinque in totale – concernenti il suddetto sistema, stabiliti dal decreto legislativo 2 luglio 2004, n. 165 (e sue successive modificazione e integrazioni). L’attenzione viene successivamente focalizzata […]

I criteri e le materie dell’asimmetria

Il contributo, muovendo dalle considerazioni fatte al processo in corso sulle prime richieste di differenziazione regionale che hanno portato a delle pre-intese con il Governo, passa in rassegna critica le questioni inerenti al finanziamento del regionalismo asimmetrico e la correlata questione della territorializzazione del gettito fiscale; alla necessità che le richieste di differenziazione siano limitate […]

Dalla clausola di maggior favore a quella di minor sfavore per le Regioni a statuto speciale

Un elemento di continuità tra la riforma della parte della Costituzione italiana dedicata alle autonomie territoriali (2001) e la revisione costituzionale avviata in questa legislatura sta nella riproposizione di una clausola di favore per le regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e di Bolzano. La precedente riforma, espansiva dei poteri delle […]

Il nuovo Senato tra rappresentanza territoriale degli enti costitutivi della Repubblica e rappresentanza degli interessi generali delle rispettive comunità politiche in seno al Parlamento nazionale

Il superamento del bicameralismo paritario delineato nel testo della riforma costituzionale approvata dal Parlamento italiano il 12 aprile 2016, se confermata dal referendum popolare previsto per l’ottobre dello stesso anno, determinerà la nascita di un nuovo Senato della Repubblica rappresentativo delle istituzioni territoriali, con funzioni di raccordo tra lo Stato, gli altri enti territoriali della […]